Home > Come perdere il vizio del gioco

Come perdere il vizio del gioco

Come perdere il vizio del gioco

I familiari avvertono, di fronte alla dipendenza, iniziano a chiedersi come sia possibile uscirne. Fase Critica. In questa fase il giocatore riconosce e accetta di avere un problema, messo anche alle strette dai propri familiari e cerca aiuto. Fase di Ricostruzione. È il momento di un miglioramento dei rapporti familiari e personale. Fase di Crescita.

Si guarda in modo lucido alla patologia e si recuperano i rapporti con la famiglia. Ci sono delle linee guida semplici ma complesse, come impegno emotivo e psicologico, da seguire per riconoscere e affrontare il problema. Il primo passo è riconoscere di aver un problema. Ammettere che da soli non ce la possiamo fare e abbiamo bisogno di qualcuno che ci guidi e indichi la strada giusta da percorrere. Le bugie non fanno che alimentare il fuoco.

Siate sinceri con un amico, la moglie, il marito e dite di avere un problema. Altro aspetto fondamentale è che il gioco non è un vizio ma una dipendenza. Il vizio da la possibilità di sottovalutare e sminuire la gravità del problema. Siate sinceri e dichiarate tutti i vostri debiti. Raccontate tutto a una persona e insieme trovate un modo per ripagare i debitori. Ora invece vuole rientrare in casa, e vorrebbe farlo senza dimostrare di essere cambiato…lui dice: Mio padre in anni ha giocato qualcosa come 50 mila euro e puntualmente anche se di meno sono convinto che gioca ancora perché è un drogato dice che non gioca ma lo trovo sempre con tanti spicci in tasca.

Da quando ho 15 che nn sto tranquillo. La verità che voi giocatori non pensate a chi vi sta attorno ma solo a voi stessi. Kl purtroppo negli anni ho maturato un sentimento di odio perchperché ho sofferto molto,anzi i miei familiari hanno sofferto molto, spero solo un giorno di ripagargli tutta questa sofferenza. Erika perdonami…. Mi sembra di leggere mio marito…. Perché voi giocatori non sapete prendere coscienza di questa cosa??

Perché date sempre la colpa alle persone a cui avete rovinato la vita? Sai, io ho la tua età e mi sono rovinata gli anni migliori per colpa sua…. Salve a tutti.. Ho 37 anni, ho buttato al vento 8 anni di convivenza e ho rischiato di perdere i miei migliori amici.. Spero di sbagliarmi,ma quando finisci dentro queste situazione non ne vieni piu a capo. Ora vivo sommerso dai debiti e lavoro solo per ripagare i creditori.

Antonio, ma cosa stai dicendo??? Secondo te basta uscire senza soldi per non giocare??? Esistono anche i finanziamenti che ti fanno finanziarie, poste, banche…. Beato te…. Ciao a tutti i lettori del sito. Ciao a tutti i disperati come me. Bisogna convincersi che purtroppo i soldi persi non si recuperano più, occorre dimenticarli pochi o tanti che siano e da li eliminari i sensi di colpa. Ciao ragazzi sono andrea ho 38 anni e ho letto tutti i vostri commenti io purtroppo ho il vizio del gioco da molti hanni e ne vorrei uscire ci provo sempre ma non ci riesco e penso sempre a tutti i soldi buttate nelle macchinette di merda io non dico di recuperare voglio solo smettere il gioco e la rovina della gente ciao a tutti notte.

Ciao a tutti Leggo chiaramente che purtroppo che il gioco in generale sopratutto le famigerate VLT sono un vero e proprio dramma sociale. Chi vi scrive è un giocatore patologico compulsivo che ormai non sa più cosa fare!!! Ho 35 anni e gioco da quando ne ho 14!!! Se prima mi fermavo quando non avevo più liquidità adesso continuo… Prendo soldi che non sono miei e devo inventare miracoli per recuperarli!!! Fino ad oggi ho sempre pagato tutto aiutato anche da qualche amico che ovviamente è presente in quanto giocatore patologico forse non grave come me ma quasi…. Ma la situazione sta peggiorando sempre più!

Più perdo… Più gioco! Anche chi ha fatto le terapie… Con farmaci e gruppi non ha risolto il problema… Io non so più che pensare e cosa fare… Se qualcuno ha un idea mi aiuti! Confido in voi della rete per qualche consiglio!!! Tutto è ben accetto! Ciao a tutti, per un puro caso sono capitato in questo forum e nel mio piccolo vorrei dare un contributo. Purtroppo succede che per mancanza di redditività o per altre problematiche, non riusciamo a risolvere i loro problemi economici, ma cerchiamo sempre di aiutarli sul piano psicologico e riportando le voci dei ns. Cerchiamo di far splendere il sole anche alle persone che per i motivi sopra detti, vedono tutte le giornate grigie.

Vorrei avere un altro carattere vorrei essere diverso da quello che sono…tutte le volte che pensiamo questo finiamo di vivere, ci autocondanniamo, ci chiudiamo in uno spazio! E il saggio rispose i segreti della vita sono due: Che sono tutte sciocchezze figliolo… Un abbraccio ragazzi. La cosa più brutta di un giocatore e cercare sempre di recuperare soldi persi ma anche se un giorno recuperi il giorno dopo ne giochi e quindi sei sempre in perdita. Ciao ha tutto sono una bella ragazza di 33 anni dove ultimamente non so come mi sono ritrovata a giocare tutti i miei soldi al bingo … Stanca e stufa della solite cose..

Per noia mi sono trovata travolta e dipende da questo gioco.. Avevo dei risparmi.. Messi via con anni di lavoro e nel giro di tre mesi li ho giocati tutti e parlo di una alta cifra.. Molto alta e continuavo a giocare per cercare di recuperare.. La mia famiglia e il mio fidanzato non lo immagino neanche.. Mi sono giocata tutto.. Dico tutto anche il mio TFR la ho fatto due prestiti mi sono Giocata la bellezza di La disperazione e le bugie che racconto A tutti mi mettono un ansia.. E continuo a chiedere soldi imprestito per cercare di recuperare i miei soldi.. Avevo tutto!!! Ho perso tutto.. L ansia mi logora e non mangio più.. Non dormo.. Non mi do pace.. Ho bisogno di aiuto..

Non so più cosa fare.. Ciao ragazzi…è qualche giorno che non scrivo…è stato un periodo no: Ciao nello ho 32 anni. Troppo stress ultimamente. Ciao nello. Salve a tutti purtroppo ho mio uomo ha il vizio di giocare schedine Di continuo nn vuole venire a fare sedute di psicoterapia. Nello…credo che la sua decisione non ha nulla a che vedere con il fatto di proteggermi…. Alex, ti do ragione…. Grazie nello. Mi sono ripreso la mia vita in mano e sto meglio che mai. Anche io che ho 23 anni appena fatti ho provato ad andare da una specialista ma non è servito.

Comunque Mi dico sempre: Ormai è da 5 anni che mi gioco tutto. Non oso immaginare il mio futuro. Adesso basta basta basta basta. Non voglio dare contro a nessuno. Salve a tutti. Romeo…tu parli di andare a vivere con la tua ragazza, di costruire una famiglia…ma lei è a conoscenza del tuo problema? Sa a che cosa va incontro? Anche se avevo possibilità di giocare ancora. Ciao Tony 39 continuo ancora…. Ciao Tony 39,forse hai ragione. Spero che stavolta funzioni. Questa malattia é uno schifo… io é da quando ho 17 anni che ci sono dentro…. E intanto la mia vita mi sta passando davanti e io mi sento un fallito e non smetto.

Sabato comunque provo ad iniziare un percorso con una psicologa-psichiatra specializzata in cognitivo-comportamentale…. Voglio provare ad uscire…. Sono stufo di indebitarmi con i miei amici.. Mi è venuta ieri la tentazione di provare ancora 20 euro ma ho resistito. Non voglio più fare figure di merda. Voglio riuscirci a tutti i costi. E il momento della rivincita. Mariagrazia, ti capisco…. Non concepisco che sia io a doverlo capire ed aiutarlo a guarire e non sia lui a cercare di farlo…. Salve sono anch io nella stessa situazione.

Non mi piace giocare e che spero sempre in qualche vincita per recuperare. Ma l unica cosa che devo recuperare sono io. Voglio farcela da solo. Un saluto a tutti quelli che come me sono dentro a questo tunel senza fine. Ciao a tutti, sono la moglie di un giocatore di slot…moglie ancora x poco, perché dopo anni di bugie e sofferenze ho detto BASTA. Sempre stessa cosa basta iniziare con un euro perche in testa ai il pensiero che e solo quello ma alla fine mi ritrovo che nn o piu un solo euro. Assurdo come ci si ritrova dentro ad un baratro dal quale si pensa di uscire sempre. Fortunatamente non ho fatto mancare nulla a nessuno e non ho accumulato debiti perché ho un lavoro ben retribuito, ma in questo momenti mi chiedo: Perché nella crisi attuale, lo stato lo sa molto bene che siamo dei coglioni!

Ciao,sono Dario ho 29 anni e sono di Milano. Nei primi mesi ero anche riuscito ad essere vincente o andavo a pari,lo vedevo come un passatempo. Dai 25 anni fino ai 27 ero diventato ossessionato dal gioco al punto di dovermi vendere la mia amata Mini Cooper per pagare i debiti. Al netto di tutto ho bruciato piu di 50 mila euro in 2 anni. Chiesi aiuto ad un professionista ed ora sono 2 anni che non gioco neanche alla tombolata di Natale. State attenti perchè il passo per diventare giocatori patologici è brevissimo. Io sono un giocatore di slot e gratta e vinci da qualche anno, mi definirei uno scommettitore moderato rispetto ad alcune situazioni che purtroppo ho letto, ma la mia paura è quella di peggiorare.

Spesso invento scuse ad amici e parenti per infilarmi in uno di quelle squallide sale e la sconfitta più grande non è perdere denaro ma tornare di nuovo il giorno successivo sperando di recuperarlo, oppure giocare facendo finta di niente come fosse un passatempo salutare. Il vero crimine poi, come avete già accennato, sono le nuove VLT, studiate appositamente per farci rovinare. Io ho avuto la fortuna di conoscere un programmatore di quelle diavolerie e posso garantirvi che sono studiate da matematici ed esperti del sistema cognitivo umano per dare il massimo rendimento; ovvero la nostra completa distruzione.

Continuo ad odiarmi ogni giorno di più ma solo dopo aver perso l ultimo euro guadagnato nella mia faticosa giornata lavorativa……. Ciao a ttt, sono figlia di un giocatore. Sono seriamente preoccupata per un uomo che mi ha cresciuta e che non riconosco più. Mi vergogno di lui sono persino arrivata ad informarmi per un eventuale disconoscimento del cognome, non mi fa più pena quando con gli occhi lucidi viene a chiedermi soldi per mangiare ed invece so bene che li deve buttare in quelle maledette macchinette.

Se un giorno dovessi avere un problema lui sarà la prima persona sulla quale non poter contare. Ho perso mia madre 15 anni fa per un tumore ma non passa giorno che non dica che se fosse sparito lui al posto di lei sarebbe stato meglio. Pensate ai vostri compagni e ai vostri figli prima di annullare completamente la visione della vita. Buongiorno a tutti.

Ho 33 anni e sono di Napoli,sono sposato da poco piu di un anno con una donna fantastica che amo piu della mia vita. Ho iniziato a giocare somme piu grandi e nn avendo la disponibilita ho iniziato ad indebitarmi,a sottrarli alla mia famiglia. Mia moglie e la sua famiglia mi hanno aiutato e sono riuscito ad uscirne pulito e a tenermi il lavoro.

Ma tempo due mesi e ci sn ricascato trovandomi nella stessa situazione di prima e nella disperazione totale. Mi sento male e nn so come uscirne da qst situazione. Fermatevi finche siete in tempo,non rovinate la vostra vita!! Il gioco non ha mai arricchito nessuno!!!! Salve a tutti , mi Chiamo Alban , ho 23 anni , da 2 anni ho cominciato a giocare a slot machine. Cioè volevo dirvi solo che da 2 anni ho speso tutti i miei risparmi e continuo a lasciare interi stipendi.

Capisco che ho un problema e voglio risolverlo. Non mi sono preoccupato più di tanto , cioè avevo capito che avevo sbagliato. Da allora passo tutto il mese senza una lira in tasca , indebitandomi perché sono un coglione che appena prende lo stipendio va a giocare a macchinette. Comunque la situazione non e cambiata. Voglio che qualcuno mi dia qualche dritta se riesce. Grazie in anticipo. La mia mail e mataalban gmail. Ciao sono una giocatrice sono anni che gioco, nonostante sia in cura non riesco a smettere ci sono riuscita per 8 mesi ma ci sono ricascata i sensi di colpa non servono a niente.

Lo ho scritto proprio ad uso del soggetto che deve liberarsi da una dipendenza. Molto accessibile a tutti Vi segnalo il link sperando possa essere di aiuto. Buonasera a tutti, vorrei lasciare la mia testimonianza sperando che possa servire a qualcuno, oltre che a me stesso. Sono completamente annientato, distrutto e reso nullo da queste orribili VLT. Che peggio delle sirene di Ulisse, mi chiamano, mi ammaliano e mi deturpano con il loro incantesimo. Quando escono fuori i tre libri rossi di book of rha, o le tre conchiglie di dolphin pearl, è come se stessi godendo con Angiolina Jolie, per poi ritrovarmi invece tra le braccia di uno Zombie.

Sono malato. Sono irrensonsabile. Sono povero. Sono debole. Sono compulsivo. Sono inguaribile. Sono senza dignità. Sono senza vergogna. Sono senza senso di colpa. Sono passivo Sono un xxxxxxx! Ecco, questo è soltanto parte di un elenco infinito di aggettivi che potrei darmi, e tutto per un xxxxxx gioco del xxxxxx, da cui dipendo come un neonato che dipende dalla tetta della madre. Ragazzi aiutiamoci, usciamo da questa merda, magari parliamone insieme e facciamoci coraggio. Vi abbraccio tutti e vi sento fratelli di sciagura. Con il cuore in mano Emilio. Ciao, gioco a vlt, slot comma 6 etc da un anno e mezzo ho bruciato tutti i miei stipendi e i risparmi circa Voglio uscirne basta , per lo più lo Stato ci mangia prendendoci per il culo e riempendoci di tasse, e tutta una presa in giro si perde solamente.

Mai più un euro a nessun gioco! Ciao a tutti, leggendo i Vs, commenti ho capito che anche io sono nella stessa barca. Ho il maledetto vizio delle scommesse online. Non riesco ad uscirne. Guardo mia moglie e mi vergogno giuro di non scommettere ma dopo due ore sono punto a capo. Non trovo soluzione, nono voglio andare nei centri specializzati. Voglio è devo uscirne da solo. Cosa devo fare? Il mio ragazzo gioca forse giocava ogni suo centesimo. Il suo primo vero e unico amore è il gioco. E lo sarà sempre. Un aiuto per i giocatori e soprattutto per chi gli sta accanto. Parlarne con chi non potrà mai giuducarvi, libera per qualche secondo le nostre angosce.

Ve lo assicuro. A noi è servito, almeno per ora. Provate anche solo per una serata, parlare non ha mai ucciso nessuno. Portate i vostri cari in una comunità e vedrete che la forza di un gruppo allevia le nostre paure e rafforza il nostro coraggio. Provateci per lo meno. Mi chiamo francesco ed ho 25 anni sn di messina come a tanti altri ragazzi che scrivono qui sono un malato di gioco d azzardo nn riesco a smettere prima giocavo alle slot poi alle vlt adesso sono un grinder del gioco online su una piattaforma del poker vorrei un aiuto da parte di qualcuno perche solo mi e impossibile smettere e come avere un cancro al cervello che la notte ti fa addormentare con il pensiero di vincere soldi e la mattina ti fa svegliare con il pensiero di vincerli purtroppo molti ragazzi della mia eta anno difficolta a trovare lavoro quindi caschiamo molto facilmente nel gioco aiutateci ad uscire prima che sia troppo tardi … asp un aiuto sn di Messina.

Ciao mi chiamo andrea ho 21 anni e sono di monza… Chi puo aiutarmi nn ce la faccio. E mi sentivo bn nrl giocare nn pensare a niente ma col tempo quel solievo mi e divenrato un incubo.. Si fanno mille rifressioni ma se io avesdi fatto.. Ma se io avvessi affrontato le laure ora saprei cosa vuol dure vivere… Vi prego aiutatemi a vivere a uscire dal tunnel della sofferenza.. Ciao ragazzi mi chiamo luciano e sono un ragazzo di 18 anni. Passando il tempo fino ad oggi la cosa è molto peggiorata. Adesso ogni soldo che ho nel portafoglio gli è li butto tutti dentro. Non so come uscirne davvero io non voglio uscirne con cure mediche e robe varie io voglio farcela con il mio cervello, con la mia forza di volontà ma è veramente difficile dunque se avete qualche consiglio da darmi vi prego parlatemene io vi ascolto ho bisogno di qualcuno più grande che mi sappia portare sulla buona strada.

Grazie per avermi ascoltato chi leggerà. Vacanze,abbigliamento regali, meglio spenderli x vivere che spenderli per morire dentro…. Lui non sa che io sono a conoscenza del fatto, non lo perdonerebbe a mia mamma e io non so come intervenire. Le liti sono sempre più accese ed ha ripreso a mentire e a non riconoscere più di avere un problema. Come sempre, è necessario tenere sempre bene a mente che chiedere aiuto ad un terapeuta o comunque anche solo ad un familiare o ad un amico, non è un segno di debolezza ma un segno di grande forza e soprattutto di intelligenza nel comprendere di avere e di dover affrontare un problema serio ed importante.

I quattro elementi principali che portano alla creazione di un ambiente poco sano:. Senza una qualunque attività su cui scommettere non vi sono possibilità di giocare, un concetto tanto ovvio quanto fondamentale per guarire. Anche in questo caso un modo migliore per ottenere questi obiettivi sta nel dedicarsi maggiormente alla famiglia ed agli amici.

In questo ambito, il trovare un qualcosa che riesca ad appassionare come uno sport o un hobby, riesce di fatto ad eliminare queste spiacevoli sensazioni. Sentire la voglia di giocare è del tutto normale, ma con le scelte giuste ed un adeguato supporto, ignorarla risulterà sempre più semplice. Quando si avverte una certa voglia di giocare, bisogna sempre mettere in atto delle meccaniche che permettano di contrastarla come ad esempio incontrare un amico per un caffè, o semplicemente conversare con un familiare o un collega.

Esistono diverse strategie che possono aiutare a distrarsi dal gioco, come ad esempio:. Che posso fare? Io voglio solo vedere stare meglio sia mia madre che mio padre. La consapevolezza che noi non siamo abbastanza per nostro padre è devastante. Per Motivare tuo papà potresti fargli capire le conseguenze a cui lo porterà il gioco se continua di questo passo senza farsi aiutare, puoi elencargli tutte le peggiori conseguenze a cui andrà incontro lui e la sua famiglia: In pratica lui una volta guarito riacquisterà la sua ragione, la sua consapevolezza e la sua Volontà, e solo allora potrà dimostrarvi il suo amore ed il suo affetto come sente, ma se una persona è malata, sarà la sua malattia a guidarlo ed a guidarlo male.

Servizi per le dipendenze patologiche delle Aziende Asl hanno specifiche equipe composte da medici, psicologi, assistenti sociali, educatori che si occupano di diagnosi e cura del gioco patologico. L'accesso al SerT è gratuito e diretto: La presa in carico della persona con dipendenza da gioco d'azzardo è prevalentemente di tipo psicologico, con trattamenti individuali e di gruppo. E' garantito, se richiesto, il pieno rispetto dell'anonimato.

I professionisti del SerT sono tenuti in ogni caso alla riservatezza. Al SerT possono accedere tutti i cittadini italiani e le persone immigrate regolarmente soggiornanti sul territorio italiano, anche minorenni. Ti lascio un numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale che puoi chiamare tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13, Clicca il seguente link per poter migliorare il tuo rapporto di coppia: Ecco una raccolta di lettere allo psicologo per Risolvere vari problemi: Ci sono altri 0 commenti.

Clicca per leggerli. Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo. Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui. Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi.

Si sente scoperto ma non vuole ammettere la verità. Un richiamo patologico dato dal tintinnare delle monete, che ti inebriano quando vengono giù. Vinci e giochi quello che hai vinto. E quando lui non aveva più soldi, si indebitava. Ha chiesto denaro a tutti gli amici che glielo davano perchè lui, da perfetto attore-tossico riusciva a farseli prestare. Non pagava il mutuo, né altro.

Gioco d'azzardo patologico: cosa è e come uscirne

Quella che ha avuto per strappare il marito dal vizio del gioco, Ci siamo rivolti al Serd, ma pochi sono convinti come me che la slot può. Cosa è, come si manifesta e come cercare di uscire dal circolo vizioso della Più nello specifico, secondo Freud, nel giocatore d'azzardo, domina il bisogno di perdere, che Il gioco sarebbe per Freud una trasformazione simbolica del vizio . gioco è un problema? Come aumentare la consapevolezza sulle conseguenze del gioco pag. sopportare le delusioni e le frustrazioni, accettare di perdere. Molte persone afflitte dalla «febbre del gioco d'azzardo» riferiscono di Ma a destare preoccupazione è il fatto che molti di loro non identificano il gioco come un problema, Purtroppo il vecchio schema secondo cui il “vizio” deve essere per via delle grandi somme di denaro che è possibile perdere». Perché il gestore del locale sa benissimo che non è una pratica edificante pagare i problemi non esistono, dove perdere tutto crea la vana speranza di rivincere tutto. Su come sia la chiave piccola di una porta enorme. Il problema del vizio deriva da un bisogno compulsivo di giocare. Per “bisogno Succede di vincere, così come di perdere: ricordatevi che fa parte del gioco. Comprensione del problema del gioco e la dipendenza dal gioco d'azzardo Nota come gioco Nota come gioco d'azzardo compulsivo, la dipendenza da gioco d' azzardo o .. Perdere il controllo e lasciarsi andare all'ira.

Toplists